ROBERTO SEBASTIANO

Presentazione

Professore associato (ICAR /18), docente di “Storia dell’architettura moderna”.

Dal 1995 è incaricato di ricerca presso il Centro di Studi sulla Cultura e l'Immagine di Roma, fondato da Giulio Carlo Argan e diretto da Marcello Fagiolo, e ha partecipato alla realizzazione di mostre, convegni e ricerche sull'architettura rinascimentale e barocca.

Ha partecipato a numerosi progetti di ricerca nazionale, tra cui “Atlante del Barocco in Italia” e “Il culto dell'antico e la nascita dell'archeologia. Primo ciclo di ricerche su Pirro Ligorio: arte, architettura, cultura antiquaria”.

Ha pubblicato numerosi saggi sul Rinascimento e Barocco e in particolare i volumi “Gianlorenzo Bernini e Clemente IX Rospigliosi. Arte e Architettura a Roma e in Toscana nel Seicento” (2004) e “San Luigi dei Francesi. La fabbrica di una chiesa nazionale nella Roma del '500” (2005).

È stato incaricato di ricerche storico-architettoniche dall'Ambasciata di Francia a Roma e dai Pieux Établissements de la France à Rome et à Lorette per i restauri del complesso della Trinità dei Monti, delle chiese di S. Luigi dei Francesi e S. Ivo dei Bretoni e di Palazzo Farnese (2009-2016). Sui monumenti francesi a Roma ha pubblicato numerosi saggi ed è stato curatore degli atti del Convegno internazionale “Recherches et découvertes à la Trinité-des-Monts. 20 ans de chantiers” (Roma, Convento della Trinità dei Monti - École française de Rome, 23-24 ottobre 2014).

Dal 2018 è impegnato in uno studio su alcune collezioni di disegni progettuali di architetture barocche del Seicento e Settecento che ha portato alla realizzazione della Mostra “Del Barocco Ingegno. Pietro da Cortona e i disegni di architettura del ‘600 e ‘700 della collezione Gnerucci” (Cortona, 18 giugno-18 settembre 2022), d’intesa con l’Accademia Etrusca di Cortona e il Centro di Studi sulla Cultura e l’Immagine di Roma.

Dal 2017 al 2021 ha tenuto seminari di “Storia dell’architettura moderna e contemporanea” nel corso di laurea magistrale di Storia dell’arte della Sapienza–Università di Roma (Dipartimento di Storia Antropologia Religioni Arte e Spettacolo).

Tra sue ultime applicazioni di ricerca e di didattica si sta dedicando ai temi dello spazio urbano e del ruolo dell’architettura e della sua memoria storica nei processi di apprendimento e di integrazione sociale della città contemporanea.

Orari di ricevimento

  • Mercoledi' dalle 11:00 alle 12:00
    Luogo: Palazzina ex-Ram, Stanza 33 (Laboratorio di Storia dell'architettura)
    Nota: Per aggiornamenti sull'orario vedere il campo "Altre Informazioni" sul programma del corso
  • Mercoledi' dalle 11:00 alle 12:00 Luogo: Palazzina ex-Ram, Stanza 39. Nota: Per aggiornamenti sull'orario vedere il campo "Altre Informazioni" sui programmi degli insegnamenti.

Attività didattica

ANNO ACCADEMICO DI ESPLETAMENTO: 2024/2025

ANNO ACCADEMICO DI ESPLETAMENTO: 2023/2024

ANNO ACCADEMICO DI ESPLETAMENTO: 2022/2023

Attività di ricerca

Ultime pubblicazioni:

  • Roberto, S. (2023). La "Libraria" roveresca nell'ultimo progetto urbano per Casteldurante. In M. Moretti (a cura di), Gli animali e la caccia: nell'immaginario di Francesco Maria II Della Rovere (pp. 43-66). Roma : De Luca Editori d'Arte. - dettaglio
  • Bianchi, F., Orefice, C., Roberto, S., Giampaolo, M., Yildiz, G. (2023). Il Progetto Genius Loci, memoria, identità: realizzare un presidio culturale nel Parco del Pionta. In A. Benfatto, L. Mosconi, A. Neri, M.P. Cilenti, R. De Toma, M. Midun, et al. (a cura di), Siamo tutte Elettra (pp. 112-123). Firenze : ISIA. - dettaglio
  • Roberto, S. (2022). Dalla Toscana a Roma. Pietro da Cortona e gli architetti cortonesi nei disegni della collezione Gnerucci. In S. Roberto (a cura di), Del Barocco Ingegno: Pietro da Cortona e i disegni di architettura del '600 e '700 della collezione Gnerucci (pp. 19-40). Roma : De Luca Editori d'Arte. - dettaglio
  • Roberto, S. (2022). Progetto per il monumento funebre di John Barclay e altri lavori nel pontificato di Urbano VIII Barberini, 131-133. - dettaglio
  • Roberto, S. (2022). Schizzi di decorazione con mascherone, stemma del cardinale Francesco Barberini e mazza cerimoniale, 133-134. - dettaglio