CORVESE CIRO GENNARO

Ciro Gennaro
Corvese
Professore Associato

Presentazione

Professore associato confermato IUS/04

Direttore del Dipartimento di Studi Aziendali e Giuridici

Direttore della Collana Profit/Non Profit - Studi di Diritto dell'Economia (Pacini Editore - Pisa) https://www.pacinieditore.it/categoria/aree/giuridica/profitnon-profit/ 

Direttore della Sezione Italiana del International Centre for Economic Analysis https://www.disag.unisi.it/it/ricerca/gruppi-di-ricerca/icea-internation...

 

Currriculum vitae breve

Laureato in Scienze economiche e bancarie nell’Università di Siena; Dottore di ricerca in Legislazione e Diritto Bancario. Attualmente è professore associato confermato di Diritto Commerciale nel Dipartimento di studi aziendali e giuridici (ex Facoltà di Economia) dell’Università di Siena dove è stato anche ricercatore. Insegna Diritto commerciale oltre che nei corsi di laurea triennale e magistrale della Scuola di Economia e Management dell'Università di Siena, nel Dottorato in Diritto della banca e del mercato finanziario (ora Scienze Giuridiche con sede in Siena e Foggia), in master e in scuole di specializzazione. È  nel comitato di direzione della rivista on-line Ianus, nei comitati di redazione delle riviste Diritto della banca e del mercato finanziario e Assicurazioni ed è nel comitato dei revisori della rivista online Ricerche giuridiche dell'Università "Ca' Foscari" di Venezia. È direttore della collana editoriale Profit/Non profit edita da Pacini Editore (Pisa).

Orari di ricevimento

Prossimo ricevimento mercoledì 27 settembre 2022, ore 12.00.

Se impossibilitati a venire in presenza si può accedere sempre allo stesso orario alla sala riunioni personale di ciro corvese https://unisi.webex.com/meet/ciro.corvese previo invio messaggio di posta elettronica il giorno precedente a quello del ricevimento.

Curriculum Vitae

Comunicazioni

LINEE GUIDA PER LO SVOLGIMENTO DEGLI ESAMI DI PROFITTO E DI LAUREA

15 marzo 2022

 

Il Senato Accademico dell’Università di Siena, alla luce del contesto epidemiologico locale e nazionale e della prevista cessazione dello stato di emergenza, stabilisce che, dal 1 aprile 2022, tutti gli esami di profitto e di laurea si svolgeranno esclusivamente in modalità in presenza. Non sarà pertanto più consentito lo svolgimento di dette prove di esame con la modalità a distanza.

Gli uffici didattici dei dipartimenti e i presìdi assicureranno tutte le condizioni necessarie (obbligo di indossare la mascherina FFP2, programmazione analitica degli orari con turnazione degli/lle studenti/esse, sanificazione degli ambienti, limitazione al numero di ospiti alle sedute di laurea proporzionati alle dimensioni delle aule, etc…) affinché le predette prove di esame possano svolgersi alla presenza delle opportune garanzie di sicurezza anti-contagio.

Solo in casi eccezionali, in presenza di una dimostrata positività al Sars-Cov-2, o di isolamento obbligatorio, potrà essere consentito lo svolgimento delle prove di esame a distanza, a condizione che lo/la studente/essa fornisca prova della propria impossibilità a partecipare in presenza.

 

Con riferimento allo svolgimento delle attività didattiche, il Senato ribadisce l’obbligo per i/le docenti di tenere le lezioni e le esercitazioni in presenza, e l’invito a tutti/e gli/le studenti/esse a frequentare le lezioni nei locali dell’Ateneo, venendo garantite le condizioni di sicurezza anti-contagio sopra-descritte.

Contemporaneamente, tuttavia, per tutti gli/le studenti/esse che fossero impossibilitati/e a essere presenti a Siena, verrà offerta la possibilità di seguire le lezioni a distanza, in modalità sincrona o asincrona.

Sono altresì svolte in presenza tutte le attività didattiche esperienziali non surrogabili in remoto (ad es.: laboratori didattici e attività pratiche finalizzate alla realizzazione della tesi di laurea, di dottorato e di specializzazione).

Il Senato auspica che tutte le attività didattiche possano tornare a essere svolte interamente ed esclusivamente in presenza a partire dall’anno accademico 2022/2023.

Attività didattica

INSEGNAMENTI

DIRITTO COMMERCIALE

OBIETTIVI FORMATIVI

Obiettivo principale del corso è offrire agli studenti nozioni essenziali per comprendere e risolvere i
principali problemi giuridici legati allo svolgimento dell’attività di impresa e i loro riflessi sull'economia attraverso lo studio dei fondamenti del diritto societario e commerciale.

CONTENUTI

Sarà analizzata la disciplina in materia di impresa, concorrenza, contratti commerciali, società di persone, società di capitali, titoli di credito e procedure concorsuali.

BIBLIOGRAFIA CONSIGLIATA

G. F. Campobasso, Manuale di Diritto commerciale, UTET, ultima edizione

oppure

GRAZIANI - MINERVINI _ BELVISO, Manuale di diritto commerciale, ultima edizione

oppure

PRESTI - RESCIGNO, Corso di diritto commerciale, Zanichelli ultima edizione

METODI DIDATTICI

Lezioni frontali

METODI DI VALUTAZIONE

 

Tipo di esame

Orale

MODALITÀ E VALIDITÀ DELLA PROVA INTERMEDIA

Durante il corso, compatibilmente con la situazione di emergenza e con la modalità della didattica mista, sarà predisposta una prova intermedia.

La prova intermedia verterà sulle seguenti parti:
1) Impresa e azienda; 2) Concorrenza, consorzi, segni distintivi, diritti di privativa e pubblicità; 3) Contratti; 4) Titoli di credito; 5) Procedure concorsuali.

Il superamento della prova intermedia consente di limitare l'esame orale alla sola parte relativa alle società (o a questa parte più quell'unica parte della prova intermedia che non si sia superata nella prova scritta) solo a condizione che si completi l'esame nella sessione estiva giugno/luglio 2022.

È possibile comunque sostenere negli appelli dell'anno 2022 una prova intermedia orale sugli stessi argomenti previsti per la prova intermedia in ognuna delle sedute di esame previste da gennaio 2022 a settembre 2022.

La validità della prova intermedia sostenuta oralmente si protrae sino al secondo appello di settembre 2022 se lo studente è in corso e sino all'appello di ottobre 2022 se lo studente è fuori corso.

Valutazione

Voto Finale

 

DIRITTO SOCIETARIO

OBIETTIVI FORMATIVI

L'obiettivo principale è quello di offrire agli studenti una visione chiara circa le regole di governance applicabili alle società quotate in Italia e in Europa.

CONTENUTI

La governance delle società quotate: codici di condotta, strutture proprietarie, diritti degli azionisti, deleghe, sistemi di amministrazione e controllo informazione finanziaria, disciplina dei gruppi, società di revisione.

BIBLIOGRAFIA CONSIGLIATA

Francesco Chiappetta, Diritto del governo societario, Walters Kluwer, ultima edizione.

MODALITÀ DI EROGAZIONE

Convenzionale

METODI DIDATTICI

Lezioni frontali

METODI DI VALUTAZIONE

 

Tipo di esame

Orale

Modalita' di verifica dell'apprendimento

Prova intermedia e esame finale orale.
Nella prova intermedia si valuterà la conoscenza dei seguenti argomenti: Gli assetti proprietari ed i profili generali degli organi delle società per azioni.
Nella prova finale sarà valutata la conoscenza dei seguenti argomenti: organizzazione delle società quotate, gruppi di società, il finanziamento delle società ed il mercato del controllo societario e la disciplina dell'opa.

Valutazione

Voto Finale

ANNO ACCADEMICO DI ESPLETAMENTO: 2022/2023

Anno di corso: 3 Laurea triennale (DM 270) SCIENZE ECONOMICHE E BANCARIE A.A. 2020/2021
Anno di corso: 1 Corso di Laurea Magistrale ECONOMIA E GESTIONE DEGLI INTERMEDIARI FINANZIARI A.A. 2022/2023

ANNO ACCADEMICO DI ESPLETAMENTO: 2021/2022

Anno di corso: 3 Laurea triennale (DM 270) SCIENZE ECONOMICHE E BANCARIE A.A. 2019/2020
Anno di corso: 1 Corso di Laurea Magistrale ECONOMIA E GESTIONE DEGLI INTERMEDIARI FINANZIARI A.A. 2021/2022

ANNO ACCADEMICO DI ESPLETAMENTO: 2020/2021

Anno di corso: 3 Laurea triennale (DM 270) SCIENZE ECONOMICHE E BANCARIE A.A. 2018/2019
Anno di corso: 1 Corso di Laurea Magistrale ECONOMIA E GESTIONE DEGLI INTERMEDIARI FINANZIARI A.A. 2020/2021

ANNO ACCADEMICO DI ESPLETAMENTO: 2019/2020

Anno di corso: 3 Laurea triennale (DM 270) SCIENZE ECONOMICHE E BANCARIE A.A. 2017/2018
Anno di corso: 1 Corso di Laurea Magistrale ECONOMIA E GESTIONE DEGLI INTERMEDIARI FINANZIARI A.A. 2019/2020

ANNO ACCADEMICO DI ESPLETAMENTO: 2018/2019

Anno di corso: 3 Laurea triennale (DM 270) SCIENZE ECONOMICHE E BANCARIE A.A. 2016/2017
Anno di corso: 3 Laurea triennale (DM 270) SCIENZE ECONOMICHE E BANCARIE A.A. 2016/2017

Attività di ricerca

Ultime pubblicazioni:

  • Corvese, C. (2021). Title II ‘Payment Service Providers’, Chapter 1 ‘Payment Institutions’, Section 1 ‘General Rules’ (Arts 5–18), Section 2 ‘Other Requirements’ (Arts 19–21). In M.B.B. G. Gimigliano (a cura di), The Payment Services Directive II. A Commentary (pp. 31-65). Cheltenham : Edward Elgar Publishing. - dettaglio
  • Corvese, C.G. (2021). Commento sub art. 33 "Norme generali" della Sezione II - Banche di Credito Cooperativo del Testo Unico Bancario. In G. Falcone (a cura di), Commentario al testo unico bancario (pp. 154-159). Pisa : Pacini Editore. - dettaglio
  • Corvese, C.G. (2021). Commento sub art. 37-bis "Gruppo bancario cooperativo" della Sezione II - Banche di Credito Cooperativo del Testo Unico Bancario. In G. Falcone (a cura di), Commentario al Testo Unico Bancario (pp. 173-180). Pisa : Pacini Editore. - dettaglio
  • Corvese, C.G. (2021). Commento sub art. 37-ter "Costituzione del gruppo bancario cooperativo" della Sezione II - Banche di Credito Cooperativo del Testo Unico Bancario. In G. Falcone (a cura di), Commentario al Testo Unico Bancario (pp. 27-29). Pisa : Pacini Editore. - dettaglio
  • Corvese, C.G. (2021). Commento sub art. 34 "Soci" della Sezione II - Banche di Credito Cooperativo del Testo Unico Bancario. In G. Falcone (a cura di), Commentario al Testo Unico Bancario (pp. 159-164). Pisa : Pacini Editore. - dettaglio